Il Percorso

CONCRETAMENTE...

  1. Esplorare la conoscenza del gioco entro la quale far emergere i valori di riferimento (es. collaborazione, conflitto, leadership, competizione). Educazione allo sport non come buona pratica ma come parte essenziale dei talenti di ciascuno.
  2. Vittoria e sconfitta, gara e competitività, parti imprescindibili dello sport. Saperli gestire e valorizzare la chiave per motivare e tenere agganciati i giovani. Giocare bene e vincere, non poli opposti ma uno conseguenza dell'altro per vincere nel lungo periodo. La vittoria con merito, l'unica strada per il successo sportivo e formativo.
  3. Scoprire lo sport come potente veicolo sociale. Analisi e riflessione sullo strumento sport e possibili "nuovi" utilizzi.
  4. Approfondire l'idea di formazione ed esplorare come funziona l'apprendimento nelle diverse fasce d'età, attraverso esempi concreti di modalità di allenamento.
  5. Esplorare le possibili metodologie di lavoro utilizzate dai partecipanti in differenti sport e contesti.
  6. Conoscere la proposta del "Metodo Integrato" e i relativi strumenti di lavoro sul campo per poterla applicare al proprio contesto. L'allenamento: le scelte delle esercitazioni. Analitico o situazionale, per principi o per codifiche, la tecnica, la tattica individuale o la tattica collettiva. L'allenatore di contesto: non ha risposte precostituite ma dubbi a cui rispondere ogni volta.
  7. Sport di squadra e sport individuali, accomunati dal bisogno di collettività e della "squadra": compagni, allenatori (staff), dirigenti (la mia società), genitori, giocatori (categorie diverse della mia società) e avversari.

L'Idea

IL METODO INTEGRATO

Il Metodo integrato è un unicum nel panorama sportivo europeo in quanto intende valorizzare lo sviluppo del talento di ciascuno lavorando in maniera applicata ed effettiva sulle diverse aree dell'atleta: tecnica, tattica, atletica e relazionale. Un mix di professionalità e attori coinvolti: allenatori, dirigenti, preparatori atletici, medici, fisioterapisti, psicologi, famiglie..

Nel "Metodo Integrato" i vari professionisti lavorano coordinati, nell'idea che il l'atleta e lo sport sono il riferimento comune (essenziale per una globale crescita del talento). Favoriamo l'idea di un atleta che si adatta e sviluppa capacità di scelta. 
Il Metodo parte dall'idea che il talento non lo si crei ma si possa accompagnarlo. Il metodo è uno strumento flessibile (integrato), deve adattarsi all'unicità del singolo atleta.
Ecco perchè è fondamentale la formazione dei membri dello staff e degli adulti che ruotano intorno all'atleta.